Anela

Innovazione-istruzione per futuro Isola

Ricerca e innovazione unite a cultura, istruzione e innovazione: sono questi gli ingredienti per il futuro sviluppo dell'Isola. Se n'è parlato in un convegno a Nuoro, organizzato nell'ambito della tappa di Autunno in Barbagia. Un appuntamento nel quale gli studenti e insegnanti dell'istituto tecnico "Giampietro Chironi" hanno presentato il progetto dell'Impresa nautica sportiva e i sistemi informatici aziendali (costruzione di un drone sperimentato in Turchia) mentre quelli dell'istituto Ciusa hanno illustrato i visori in 3D realizzati con l'Ailun e con la società Plans, che hanno portato alla messa in rete di tutti i musei di Nuoro. "Le testimonianze raccolte in questa occasione confermano l'importanza che un buon livello di istruzione aiuta l'imprenditoria ancora di più nei settori innovativi - ha detto Antonello Arru presidente del Banco di Sardegna -. C'è qualcosa che si muove nel mondo produttivo, come l'agroalimentare o nella valorizzazione del patrimonio archeologico". "Su ricerca e innovazione i fondi ci sono - gli ha fatto eco Giuseppe Cuccurese direttore generale dell'istituto di credito - Il Banco di Sardegna ha vinto un bando di gara europeo da 62 milioni di euro per promuovere ricerca e innovazione in 12 settori per tutto il Sud Italia, una quota quindi finirà in Sardegna". Per il Presidente della Camera di Commercio di Nuoro Agostino Cicalò è "fondamentale puntare sul binomio giovani-innovazione: la crescita deve passare attraverso i settori digitali che hanno tolto le barriere dell'isolamento del passato". L'Università nel capoluogo barbaricino fa la sua parte: "Abbiamo aperto le aule alle imprese, mettendole in contatto con i ricercatori- ha spiegato Fabrizio Mureddu, commissario straordinario del Consorzio Universitario Nuorese - Stiamo lavorando per creare a Nuoro un innovation lab con Sardegna Ricerche". L'assessore alla Programmazione Raffaele Paci ha ricordato l'impegno della Regione: "Stiamo agendo in vari modi, con iscol@, i bandi per l'innovazione Sardegna Ricerche. Bisogna valorizzare le risorse umane per poi creare cittadini con adeguata formazione, senza questo non si va da nessuna parte".(ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie